07 maggio 2017

Pennelli predefiniti o Strumenti predefiniti?

pennelli photoshop

Salvare pennelli personalizzati in Photoshop è abbastanza semplice. Una volta terminato il lavoro nella palette Pennello e raggiunto un risultato soddisfacente, si può cliccare sul rettangolino in basso a destra immettendo un nome. Il pennello viene così salvato nella palette dei Pennelli Predefiniti.

photoshop brush palette
























I pennelli contenuti in questa palette compongono un set che può essere a sua volta salvato sul computer come file .abr, per poter caricare di volta in volta solo i pennelli che ci servono.
Eppure succede spesso, scaricando o acquistando set di pennelli, di trovarci alle prese con un file .tpl, che può essere caricato solo nella palette degli Strumenti Predefiniti.

photoshop brushes vs tool
Perché mai salvare pennelli in questa palette che non consente tra l’altro di visualizzare le anteprime delle punte o dei tratti?

Lo si fa per un motivo ben preciso: gli Strumenti Predefiniti registrano, oltre alle regolazioni della palette Pennello, quelle della Barra delle Opzioni e, volendo, anche i colori di primo piano e sfondo.
Questo perché, ad esempio, un pennello particolarmente complesso potrebbe funzionare con flusso al 20% ma essere inutilizzabile con flusso al 100%, quindi è importante salvare anche questa informazione, oltre eventualmente al metodo di fusione e altre opzioni.
In questo caso il pennello si salva cliccando il rettangolino nella palette Strumenti Predefiniti.

brush presets vs tool presets



Chi non potesse fare a meno delle anteprime dei tratti potrebbe comunque passare un pennello alla volta da una palette all’altra, come mostra il video sottostante, con la sola seccatura di dover riscriverne il nome. Attenzione alla Barra delle Opzioni: passando da Strumenti a Pennelli le regolazioni si perdono, passando da Pennelli a Strumenti, ad ogni strumento vengono abbinate le regolazioni attuali.



Nessun commento:

Posta un commento